NEWS / EVENTI



MARTIN BRADLEY opere 1955/1996

pubblicata sabato 4 marzo 2017
MARTIN  BRADLEY   opere 1955/1996      Mostra n. 391

Inaugurazione: Sabato 11 Marzo 2017 ore 18,00

Periodo: dal 11 Marzo al 7 Aprile 2017

Sede mostra: Galleria Peccolo, piazza Repubblica 12 –Livorno tel.0586.888509

Orario: 10/13 – 16/20 festivi e lunedì chiuso.



Prosegue con la personale di MARTIN BRADLEY la serie di mostre che la Galleria Peccolo sta dedicando nella stagione espositiva 2017/ 2018 ad artisti contemporanei definiti “Grandi isolati”. Artisti che pur operando in sintonia con l’arte del loro tempo, ad un certo punto hanno deciso di ritirarsi dalla scena artistica, per continuare il proprio lavoro lontano dai clamori e non subire pressioni dal mercato.

MARTIN BRADLEY è nato nel 1931 a Richmond Surrey, Inghilterra e dopo aver vissuto, dipinto e viaggiato nei vari continenti, con soggiorni in Brasile, India, Tibet, Cina e Giappone, dagli anni ‘80 ha scelto di vivere tra Bruges, in Belgio, e brevi soggiorni in Giappone.

Già in giovane età, in contrasto con la famiglia, BRADLEY desiderava diventare pittore; dopo 3 anni passati in navigazione come mozzo, ritorna a Londra e comincia a dipingere e nel contempo conosce, iniziato da studiosi della materia, la scrittura cinese e gli ideogrammi nell’arte dell’estremo oriente. Nel 1954 espone presso la famosa Gimpel & Fils Gallery di Londra: sarà la prima delle innumerevoli personali da lui realizzate fino ad oggi in Gallerie e Musei europei e internazionali. Da quel momento dividerà la sua passione per la pittura e il fascino per l’Arte e l’Estetica della calligrafia cinese, giapponese e tibetana studiandone sia l’iconografia tradizionale che i trattati filosofici sul buddismo. Nella lunga e feconda carriera i suoi quadri, che sono entrati in prestigiose Collezioni Museali, Pubbliche e private di tutto il mondo, sono stimati e riconosciuti per l’alta qualità di una scomposta “figurazione/astrazione”ambientata in improbabili spazi nei quali la critica ha individuato filiazioni da Hieronymus Bosch.

La sua pittura: un impianto immaginario in cui sono intessuti simbologie provenienti da culture sia Orientali che Occidentali; un intreccio improbabile e insieme surreale tra l’arte colta europea e la calligrafia e le iconologie dell’arte cinese e giapponese il tutto sostenuto dai testi filosofici del Buddismo al quale si è convertito. Le esposizioni delle sue opere si susseguono per tutti questi anni come pure si intensificano i suoi studi e le traduzioni dei testi del Sutra, Fior di Loto. Tanto che nel 2014 verrà pubblicato il suo libro di annotazioni e traduzioni di uno dei testi fondamentali della filosofia del Buddismo.

L’esposizione è accompagnata dal catalogo edito dalle Edizioni Peccolo contenente le immagini delle opere esposte con un breve scritto dell’artista stesso quale prefazione, una testimonianza del critico francese Gérard Xuriguera e una breve nota della studiosa spagnola Raquel Medina de Vargas.



Edizioni e Galleria

Roberto Peccolo

Piazza Repubblica 12

I-57123 LIVORNO

tel.+39.0586.88.85.09

http://mostre-e-dintorni.blogspot.it
 



Altre news / eventi


“Gli Ebrei in Toscana” “Gli Ebrei in Toscana” pubblicata lunedì 27 marzo 2017 Gli Ebrei in Toscana. XX e XXI secolo



Martedì 28 marzo – ore 12

I Granai di Villa Mimbelli (via San Jacopo in Acquaviva) – Sala Martini


Dal 30 marzo al 1° maggio i Granai di Villa Mimbelli (via San [...]
>>>


 
Vico Vitri Arte 2017 Vico Vitri Arte 2017" XVI^ edizione pubblicata sabato 25 marzo 2017 Secondo appuntamento nella manifestazione "Vico Vitri Arte 2017" XVI^ edizione, pensando di fare cosa gradita allego locandina-invito di questa interessante mostra fotografica "Choukran: luci e ombre del Maghreb" a cura di Lucia Flosi - Torre [...]
>>>


 
Dialogo Aperto “ Silenzi e assonanze: Dialogo Aperto “ Silenzi e assonanze: pubblicata sabato 25 marzo 2017 Ottone Rosai e il ‘900 in Toscana
Quindici opere di Ottone Rosai prove- nienti da un’importante collezione fiorentina sono la base del nostro Dialogo Aperto, arrivato alla sua quinta edizione.
Ѐ un viaggio attraverso il [...]
>>>


 
Maria Lassnig WOMAN POWER Maria Lassnig WOMAN POWER pubblicata giovedì 23 marzo 2017 Curata da Wolfang Drechsler, la mostra presenta le opere di Maria Lassnig (1919–2014), tra le artiste più significative della seconda metà del XX secolo, precorritrice dell’universo femminista nell’ambito delle arti figurative. Le opere esposte [...]
>>>


 
BRUNO SECCHI - Ritmi espansi BRUNO SECCHI - Ritmi espansi pubblicata giovedì 9 marzo 2017 Galleria d’Arte Athena
Livorno - Via di Franco 17/19 (angolo Via Cairoli)
Tel. e Fax 0586 897096
ha il piacere di presentare

Bruno Secchi
Ritmi espansi

11-25 marzo 2017
inaugurazione sabato 11 marzo [...]
>>>




Altre news / eventi »»


 
© 2017 Associazione Culturale Arte a Livorno... e oltre confine